Charles Aznavour

TI AMO
Calabrese - Bontempelli - Aznavour
CORO:

Ti amo, ti amo, ti amo

E' un'abitudine banale

Come l'acquisto del giornale,

Che tu ripeti come tante,

È poco è troppo e quando tu

L'hai detto già non ne puoi più,

È l'ovvietà più disarmante.

Che morte di banalità

Potevo dirti eccoci qua

Ti ho a piene mani

E invece siamo sempre qui

Era ti amo venerdì

E lo sarà dopodomani.
CORO:

Ti amo, ti amo, ti amo.

Cercando un verbo una parola

La notte al lume di candela

Sfoglio D'Annunzo e il rimario

E mescolando quel che so

Per le canzoni che farò

Cerco un "ti amo" straordinario.

Immaginifici si sa,

Col gusto della novità,

Riformano il vocabolario.

Ma il mio "ti amo" resta là

In tutta la sua povertà,

È fine del mio dizionario.

Io posso solo tutt'al più

Far di necessità virtù,

Non cambia niente lo sappiamo,

Mi do per vinto e adesso che

Tutto è perduto fuorché te,

Non resta dirti che ti amo.

Ti amo, ti amo,

Oh. ti amo.

OptimusPrime

Toegevoegd door OptimusPrime op di 03 dec, 2013 1:14 pm

Auteur: ?
Componist: ?
Uitgever: New Enigma Records
Uitgegeven in: 1988
Taal: Italiaans

Reacties

CommonCrawl [Bot]

Volg Muzikum