Luciano Pavarotti
Va pensiero

Va', pensiero, sull'ali dorate.
Va', ti posa sui clivi, sui coll,
ove olezzano tepide e molli
l'aure dolci del suolo natal

Del Giordano le rive saluta,
di Sionne le torri atterrate.
O mia Patria, sì bella e perduta
O membranza sì cara e fatal

Arpa d'or dei fatidici vati,
perché muta dal salice pendi?
Le memorie del petto riaccendi,
ci favella del tempo che fu

O simile di Solima ai fati,
traggi un suono di crudo lamento
o t'ispiri il Signore un concento
che ne infonda al patire virtù
che ne infonda al patire virtù
al patire virtù

  • delamare

    Submitted by

    delamare at Wed 31 Oct, 2012 4:32 pm

  • <
  • delamare

    Last updated by

    delamare at Wed 31 Oct, 2012 4:49 pm

  • <
Copyrights
Author: Temistocle Solera
Composer: Guiseppe Verdi
Publisher: ?
More details
Published in: 1842
Language: Italian
Also available in: English, Dutch

Reactions

CommonCrawl [Bot]

Follow Muzikum